Donate
News

Il Triangolo no : mai più preconcetti e pregiudizi.

Lunedì 27 gennaio, data in cui vennero abbattuti i cancelli del campo di concentramento di Auschwitz, la Repubblica Italiana   celebra il Giorno della Memoria, a ricordo di tutte le persone che persero la vita a causa delle persecuzioni del nazifascismo. Tra queste anche le persone omosessuali, sulle cui storie si concentra il fitto cartellone di iniziative messo in programma di Arcigay in tutta Italia.

 

Magenta

Magenta, come sempre, celebra il Giorno della Memoria con una serie di appuntamenti che vedono coinvolte numerose realtà associative, politiche, culturali, scolastiche in collaborazione con l’Amministrazione comunale. L’obiettivo di questo progetto condiviso è quello di coinvolgere e sensibilizzare, attraverso la conoscenza e la memoria, sempre più i cittadini, a partire dai giovani, su una delle pagine più buie e vergognose della storia dell’Europa e del nostro Paese.
E’ possibile scaricare il pieghevole degli appuntamenti Magentini oppure visitare il sito della sezione di Magenta dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia.

E’ possibile anche visitare le pagine facebook dedicate all’evento:

https://www.facebook.com/memoria.magenta?fref=ts

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10202719952710058&set=gm.578796305528409&type=1&theater

 

Pavia

Arcigay Pavia e Universigay presentano, lunedì 27 gennaio alle 20,30 nell’aula del 400 (piazza Da Vinci, 4),  la terza edizione de “La Memoria sono anch’io”, una serata per tributare a ciascuna minoranza, a ciascuna vittima, il doveroso ricordo. Con il contributo di  ANPI Pavia, Comitato di coordinamento pavese per i problemi dell’handicap, UILDM Pavia, Ci Siamo Anche Noi. Musiche di 4/4 Ensemble e UnoDuo. L’evento ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Pavia, del Comune di Pavia e di UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali). Inoltre, domenica 2 febbraio alle 16,30 nella sala consiliare del municipio (Piazza Marconi, 18) a Bressana Bottarone,  è in programma l’incontro “Perché ricordare?”. Introduce: Gian Pietro Miracca, Presidente A.N.P.I. di Bressana Bottarone. Intervengono: Santino Marchiselli, Responsabile Commissione Scuola e Memoria A.N.P.I. Provinciale di Pavia; Fabio Mantovan e Valeria Zanolin, partecipanti a “Il treno dei Mille” per Auschwitz-Birkenau (5-10 maggio 2012). Durante la manifestazione saranno letti testi storici a cura di volontari di Arcigay Pavia.

 

Verbania

Arcigay Nuovi Colori Onlus e Agedo Verbania Onlus, con la gentile partecipazione della Casa della Resistenza, sono lieti di presentare, in occasione del giorno della memoria l’evento “Omocausto: i triangoli rosa”. L’iniziativa si terrà presso il circolo Arci Meltin’POP di Arona giovedì 30 gennaio a partire dalle 19.   La mostra, che fa parte degli eventi previsti nel “Ciclo della memoria”,  sarà introdotta dal prof.Giannino Piana e da Alberto Garzoli, responsabile Ufficio Stampa Arcigay Nuovi Colori Onlus.  Si compone di 15 pannelli illustrativi, che ripercorrono la persecuzione di lesbiche e gay da parte del regime nazista, ed è suddivisa in cinque sezioni: “Il nazismo. L’avvento della barbarie”, “Persecuzione e sterminio”, “Le Lesbiche. L’Omocausto invisibile”, “La persecuzione silenziosa. Gli omosessuali italiani sotto il fascismo”, “Dal dopoguerra ad oggi”.  Alla fine della presentazione della mostra  verrà proiettato il film “Il Rosa nudo”, vincitore del  Gold Jury Prize per il miglior lungometraggio al Social Justice Film Festival 2013 di Seattle e inserito quale evento speciale, “per il suo alto valore artistico, storico e morale”, all’interno della 7ª edizione del Queer Lion Award nel corso della 70ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2013. Il regista del film Giovanni Coda, presente alla mostra,  introdurrà il film e alla fine ne guiderà la discussione.

 

Cremona

Sabato 25 gennaio Arcigay Cremona e Piccolo Parallelo invitano al Teatro G. Galilei di Romanengo per #DER PUFF Frammenti cantati di corpi internati# con Francesca Falchi e Marta Proietti Orzella. Uno spettacolo che intreccia storie di lesbiche all’epoca del nazismo e delle deportazioni. Inizio spettacolo ore 21.15, apertura cassa ore 20. Info e prenotazioni 0373.7292630373.729263 info@piccoloparallelo.net Biglietti INTERO euro 10 RIDOTTO euro 8 (acquistabile presso la sede provinciale Arcigay Cremona in via Speciano 4).

 

Tagged: , ,

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *