Donate
News

Una rosa per Bruna. Stop Transfobia

Una rosa per Bruna. Stop Transfobia

Una rosa per Bruna. Stop TransfobiaEra una chiesa gremita quella che il pomeriggio, lunedì 12 marzo 2012, a Novara ha salutato per l’ultima volta Bruna ( Willian Cock Semiao), donna transessuale uccisa con due colpi di pistola il 28 febbraio 2012.

La funzione era stata organizzata dall’associazione “Liberazione e Speranza” che hanno curato e pagato le spese del funerale, celebrata da sei sacerdoti nella chiesa di San Francesco. Alla cerimonia hanno preso parte amici e amiche di Bruna, alcuni rappresentanti della comunità sudamericana novarese e numerosi cittadini.

“Vorremmo che uscendo da questa chiesa – hanno commentato le operatrici dell’associazione novarese, che dal 2000 si occupa delle vittime dello sfruttamento sessuale – ogni persona, ogni singola persona, fosse in grado di avvertire di essere cambiata almeno un poco. Perché mette al bando ogni forma di stigmatizzazione nei confronti di chi soffre per laceranti scissioni fra lo status sessuale biologico e il vissuto psicologico. Perché nutre un sincero e non formale rispetto nei confronti delle persone transessuali, perché dà il suo contributo affinché nessuno si permetta di mettere alla berlina persone come Bruna e le sue amiche”.

Dopo tre anni, dopo la sentenza della Corte d’ Appello di Torino le associazioni Le Rose di Gertrude, ALA Milano Onlus, Liberazione e Speranza, il Coordinamento Pride Torino saranno presenti a Novara in corso Cavour ( angolo Ore) dalle ore 16 per iniziare un flash mob : “Una rosa per Bruna. Stop Transfobia”.

Invitiamo a partecipare alla manifestazione portando una rosa.

Tagged: , , ,

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *