Donate
News

Comunicato stampa Rose di Gertrude 26 giugno 2015:” L’ Italia che vorremmo ripartendo dall’ articolo 3 della Costituzione”

Ieri sera alle ore 18.30 presso la sede de Il Guado in via Soperga,36 nella settimana ricca di eventi ( in preparazione del Milano Pride di sabato 27 giugno 2015) detta Pride Week si è tenuta la conferenza : “Storie di omosessuali nella resistenza”. 
Le associazioni riunite nel Coordinamento Arcobaleno di Milano e Provincia nel documento politico del Milano Pride 2015 tra le varie rivendicazioni chiedono al Governo e alle Amministrazioni Locali: ” Pieno compimento all’ articolo 3 della Costituzione che garantisce parità e uguaglianza senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Per questo le Associazioni: Il Guado  di Milano e Le Rose di Gertrude di Magenta , a settant’anni da quel venticinque aprile che ha segnato la nascita dell’Italia Repubblicana hanno promosso la conferenza e dibattito per osare ed approfondire e presentare quanti siano stati gli omosessuali che hanno dato il loro contributo alla lotta di liberazione. Sicuramente è stato l’ inizio di una sfida e  di un percorso arduo, perché allora, se una persona era omosessuale, aveva troppi problemi a fare coming out anche perchè marchiato col termine di “pederasta” e punito col Codice Rocco promulgato dal fascismo nel 1933.
Quello che possiamo fare oggi e sempre ricordare, fare memoria di tutte queste persone ricostruendo le storie di chi si è poi nel tempo successivo dichiarato. 
E’ stato un modo per dire grazie a tutti quelli che hanno lottato per creare uno Stato in cui, con il tempo, sarebbe stato possibile lottare per dare la possibilità alle persone omosessuali di non nascondersi più.
Hanno partecipato :
Roberto Cenati (Presidente ANPI di Milano e Provincia) che ha portato il  saluto e ci ha ricordato l’importanza dei valori della resistenza.
Stefano Paolo Giussani (Giornalista e autore del libro «L’ ultima Onda del lago») e Luciano Ragusa (Gruppo del Guado). 
I veri protagonisti della serata sono stati però coi loro scritti con le loro vite : Braibanti, Lombardini, Coccioli e Zeffirelli.  
Sono state raccontate le storie degli omosessuali che hanno partecipato alla lotta partigiana. Uomini che hanno sofferto e combattuto per far nascere un nuovo Stato democratico e Laico.
Anche per questo domani scenderemo in piazza fieri di essere quello che siamo: Gay, Lesbiche, Bisex,Transessuali.
Per Le Rose di Gertrude di Magenta
Sergio Prato
Presidente
10941858_10207380230643266_537159395712901532_n
Tagged: , , , , , , ,

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *