Articolo

Solidarietà ed aiuto al giovane Nigeriano Chukwu Chinonso Oforbike

Published on 27 luglio 2017 under Approfondimenti

The Nigeria Tribune, 10 Giugno 2014 (pagina 33)

OMOSESSUALITA’: la polizia nigeriana dichiara una banda di 4 uomini ricercati
Le forze di polizia nigeriane hanno dichiarato ricercato un gruppo di 4 uomini per presunti crimini legati alla omosessualità. Chukwu Chinonso Oforbike insieme a [omissis] sono sospettati di aver commesso un atto omosessuale con i loro partner [omissis] il 6 novembre 2012. Un crimine secondo il codice criminale della Repubblica Federale di Nigeria, il quale stabilisce che qualsiasi persona che abbia un rapporto carnale contro l’ordine della natura sia passibile di 14 anni di carcere, il tentativo di compiere atti omosessuali è punibile con 7 anni di carcere, il favoreggiamento di attività gay o lesbiche è punibile con 10 anni di carcere.
In un provvedimento emesso dallo stato di Enugu il comando di polizia che ha dichiarato queste quattro persone ricercate per mezzo dell’Ispettorato Generale di Polizia ha aggiunto che tutti i nigeriani bene-intenzionati che abbiano informazioni su dove si trovino devono immediatamente allertare la Polizia così come il Governo dello Stato, questi patrioti nigeriani verranno ricompensati profumatamente.
A seguito del provvedimento che recita “un gruppo di quattro uomini composto da Chukwu Chinonso Oforbike e [omissis] sono stati dichiarati ricercati dalla Polizia Nigeriana per il presunto crimine di omosessualità, un crimine punibile con 14 anni di carcere. Chiunque in possesso di informazioni riguardo la loro posizione è pregato di presentarsi alla Polizia al fine di ricevere protezione ed essere profumatamente ricompensato per il suo patriottismo”.
Dal 2 di Novembre, il comando di polizia dello Stato di Enugu a seguito di alcune informazioni ha ripetutamente perquisito la residenza di Chukwu Chinonso Oforbike nella circoscrizione locale di Aninri, nello Stato di Enugu senza alcun risultato. Secondo una fonte affidabile la Polizia a perquisito la sua residenza 5 volte prima che il 13 Dicembre 2013 egli fosse in Europa.

Tagged: , , , , , , , ,

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *