Donate
News

Dopo i danni anche la beffa. 10 giugno 2018 Ossona aggressione omofobia

Dopo i danni anche la beffa.

Ossona , piccolo paese della città metropolitana di Milani . Sabato 10 Giugno 2018 alle ore 2.30 grazie al clima favorevole diverse persone animano i locali bar in Piazza Litta. Fra i vari fruitori di un bar centrale anche una coppia gay che tranquillamente trascorreva liberamente la loro serata. Liberamente?
La coppia tranquillamente seduta tra un sorso di cocktail e l’altro si scambia qualche effusione di affetto e qualche bacio, che probabilmente sarebbe passato del tutto passato inosservato se forse si fosse trattata di una coppia etero. Marco esile Giovanni ben muscoloso cominciano a subire insulti da parte di alcuni avventori del bar , forse di origine rom, che in malo modo , con insulti non hanno proprio digerito questo affetto tra i giovani urlando di smetterla immediatamente per non turbare la moglie e la figlia.
Giovanni ribatte e a quel punto sferza un pugno. Nasce quindi la rissa, altri giovani etero e non stranieri e paesani prendono la difesa della coppia con un gran parapiglia tanto da far arrivare carabinieri ed ambulanza per lo sfortunato omofobo.
Morale tre persone rom vengono portate in ospedale e i carabinieri archiviano il tutto come banale lite tra rom ubriachi.
Tutto a posto? Non proprio , ora Giovanni viene denunciato e querelato per aggressione nonostante avesse difeso la libertà di vivere in santa pace i propri affetti anche in pubblico.
#Ordinariaomofobia #LeCoseCambiano #Ossona #CittàMetropolitana #AggressioneOmofoba #Solidariertà #Denuncia #LeRoseDiGertrude #Lamorespiazza

Tagged: , , , , ,

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *